Vai al contenuto

SABATO 18 GENNAIO 2020 DALLE ORE 9.00 ALLE 18.00 e
DOMENICA 19 GENNAIO 2020 DALLE ORE 9.00 ALLE 18.00

Relatore Gianni Stoppa

Presso la sede della Associazione ApiSophia via Cividale, 82 33019 - Tricesimo (Udine) segreteria@apisophia.it

page1image43391696

Se quello dell’agricoltore è un ruolo centrale nella gestione del territorio e dell’ambiente, quello dell’apicoltore lo è ancor di più, poiché l’ape rappresenta un anello fondamentale per gli equilibri naturali e per i cicli vitali. È importante, dunque, amarla e rispettarla.

Argomenti principali:

La gestione dell’apiario durante l’anno.
I lavori nel corso delle stagioni.
Operazioni per il controllo e la prevenzione di patologie e parassiti. Saper leggere e interpretare i segnali dell’ape e dell’apiario.
Come ottenere prodotti sani e vitali nel rispetto di ape e ambiente. L’influenza delle fasi giornaliere e stagionali.
Il valore e la gestione della vegetazione.
Il calendario biodinamico.

Per le iscrizioni al corso è necessario inviare una mail asegreteria@apisophia.it con i propri dati e recapito telefonico.

Contributo 100 euro, da versare all’arrivo, comprensivo di momenti conviviali, la quota associativa 2020 e l’attestato di partecipazione.

Termine iscrizioni 14 gennaio 2020.
Le lezioni saranno supportate da ricco corredo fotografico e da materiale apistico vario.

Programma

Il corso è rivolto in particolare ad apicoltori che abbiano già avuto almeno un anno di esperienza con le api.

Gli argomenti proposti mirano a porre le basi per una apicoltura innovativa, rispettosa dell’essere ape in sintonia con i fondamenti della biodinamica. Per l’apicoltore esperto, alla ricerca di nuovi stimoli, tecniche e soluzioni pratiche, sarà una nuova sfida per rimettersi in gioco nel mondo dell’apicoltura profondamente in crisi.

page2image41114752

SABATO

L’ape e l’uomo

  • L’origine e storia dell’ape vista dal relatore.
  • L’ape in una visuale scientifico-spirituale.
  • Il rapporto con il mondo astrale e l’utilizzo degli impulsi.
  • L’apicoltura al giorno d’oggi.
  • I vari modelli di apicoltura.
  • L’arnia “top bar”.

Fisiologia ed etologia dell’ape

  • I vari organi dell’ape e le loro importanti funzioni.
  • Il comportamento dei vari generi di api.
  • Il sistema riproduttivo.
  • Il comportamento sociale.
  • Il super organismo.

DOMENICA

Approfondimento dell’aspetto tecnico (prima parte)

  • Impostazione di un modello di apicoltura.
  • Le tisane e le stagioni.
  • Lo sviluppo organico delle famiglie.
  • Le celle reali e la sciamatura.
  • Gestione della sciamatura.
  • Le nuove famiglie.
  • La cera e i favi.

Approfondimento dell’aspetto tecnico (seconda parte)

  • Salutogenesi.
  • Osservazione e interpretazione dall’esterno.
  • Lettura del fondo diagnostico.
  • Osservazioni dall’interno.
  • L’alimentazione.
  • L’espansione della famiglia.
  • Gestione estiva dei parassiti e loro comportamento.
  • Il pre-invernamento.
  • Gestione invernale dei parassiti.

L’ordine degli argomenti potrebbe essere interessato da variazioni.

Relatore Gianni Stoppa

Presso la sede della Associazione ApiSophia 

via Cividale, 82   33019 - Tricesimo (Udine)

segreteria@apisophia.it

Se quello dell’agricoltore è un ruolo centrale nella gestione del territorio e dell’ambiente, quello dell’apicoltore lo è ancor di più, poiché l’ape rappresenta un anello fondamentale per gli equilibri naturali e per i cicli vitali. È importante, dunque, amarla e rispettarla. 

  • La gestione dell’apiario durante l’anno.
  • I lavori nel corso delle stagioni.
  • Operazioni per il controllo e la prevenzione di patologie e parassiti.
  • Saper leggere e interpretare i segnali dell’ape e dell’apiario.
  • Come ottenere prodotti sani e vitali nel rispetto di ape e ambiente.
  • L’influenza delle fasi giornaliere e stagionali.
  • Il valore e la gestione della vegetazione.
  • Il calendario biodinamico.

Per le iscrizioni al corso è necessario inviare una mail a segreteria@apisophia.it con i propri dati e recapito telefonico. 

Contributo 100 euro, da versare all’arrivo, comprensivo di rinfreschi, la quota associativa 2019 e l’attestato di partecipazione.

Termine iscrizioni 10 aprile 2019.

Le lezioni saranno supportate da ricco corredo fotografico e da materiale apistico vario.

 

Programma

Il corso è rivolto in particolare ad apicoltori che abbiano già avuto almeno un anno di esperienza con le api.

Gli argomenti proposti mirano a porre le basi per una apicoltura innovativa, rispettosa dell’essere ape in sintonia con i fondamenti della biodinamica. Per l’apicoltore esperto, alla ricerca di nuovi stimoli, tecniche e soluzioni pratiche, sarà una nuova sfida per rimettersi in gioco nel mondo dell’apicoltura profondamente in crisi. 

SABATO 

L’ape e l’uomo

  • L’origine e storia dell’ape vista dal relatore. 
  • L’ape in una visuale scientifico-spirituale.
  • Il rapporto con il mondo astrale e l’utilizzo degli impulsi.
  • L’apicoltura al giorno d’oggi. 
  • I vari modelli di apicoltura.
  • L’arnia “top bar”.

Fisiologia ed etologia dell’ape

  • I vari organi dell’ape e le loro importanti funzioni.
  • Il comportamento dei vari generi di api. 
  • Il sistema riproduttivo.
  • Il comportamento sociale.
  • Il super organismo.

DOMENICA

Approfondimento dell’aspetto tecnico (prima parte)

  • Impostazione di un modello di apicoltura.
  • Le tisane e le stagioni.
  • Lo sviluppo organico delle famiglie.
  • Le celle reali e la sciamatura. 
  • Gestione della sciamatura. 
  • Le nuove famiglie. 
  • La cera e i favi.

Approfondimento dell’aspetto tecnico (seconda parte)

  • Salutogenesi.
  • Osservazione e interpretazione dall’esterno.
  • Lettura del fondo diagnostico.
  • Osservazioni dall’interno.
  • L’alimentazione.
  • L’espansione della famiglia.
  • Gestione estiva dei parassiti e loro comportamento.
  • Il pre-invernamento.
  • Gestione invernale dei parassiti.

L’ordine degli argomenti potrebbe essere interessato da variazioni.

Pic-nic Tra Api e Fiori 

per principianti e curiosi

conduce Alessandro Piccoli

L’associazione ApiSophia propone quattro incontri di avvicinamento e conoscenza della società delle api nelle stagioni dell’anno con il seguente programma:

30 Marzo: l’ape e l’uomo, avvicinamento alle api e alla loro organizzazione sociale, sviluppo primaverile e accompagnamento della famiglia al raccolto, il calendario biodinamico

18 Maggio: stagionalità, sciamature e fiori di maggio, preparazione per il secondo raccolto

13 Luglio: stagionalità, raccolta del miele e alimentazione dell’ape felice, controllo della varroa

21 Settembre: stagionalità, preparazione all’invernamento, valutazione delle scorte e tanto altro

Per le iscrizioni al corso è necessario inviare una mail asegreteria@apisophia.it con i propri dati e recapito telefonico.

Le lezioni si svolgeranno dalle ore 11 alle 15 con cibo e bevande da condividere secondo la formula OPQ (ognuno porta qualcosa). Portare abiti chiari (color panna, giallo, bianco), scarpe comode e, per chi ne è dotato, dispositivi di protezione (maschera e guanti), nonché una coperta su cui sedersi nel prato. In caso di maltempo l’incontro sarà rimandato alla settimana successiva.

Il costo dei quattro incontri è di 100 euro, comprensivo della quota associativa

Incontro alle 10.30 al Bar Gelateria Doctor Coffee e Mr. Ice, via S. Stefano a Buia (UD)

Cari soci, amici e sostenitori di ApiSophia,

vi ringraziamo calorosamente per averci sostenuti e aiutati a diffondere le nostre azioni in difesa delle api.

Vogliamo, infatti, informarvi che la campagna “Seminiamo fiori per le api” ha avuto un incoraggiante successo, in quanto molte persone e molte associazioni si sono mosse per procurare a questi preziosissimi insetti differenti varietà di fiori.

Questi, oltre che donare bellezza e vivacità a prati, orti, terrazzi e balconi, hanno permesso agli insetti impollinatori di disporre di variegati tipi di cibo che coprissero, grazie alla biodiversità costituita da tante specie di fiori diversi, tutta la stagione estiva, cosa oggi resa impossibile dall’agricoltura tradizionale che privilegia le monoculture.

Tra i tanti aspetti che ci hanno riempito di gioia in questa iniziativa, vi mandiamo un link ad un articolo del Messaggero Veneto che racconta di uno di questi successi.

E ora si va avanti, pensando già alla prossima stagione perché la natura è basata su un ritmo di cicli che si ripetono e noi li vogliamo assecondare e valorizzare.

Abbiamo, quindi, pensato di proseguire con una campagna estiva speculare alla precedente:

Raccogliamo semi per la prossima primavera e estate

Questi semi saranno preziosi per preparare le semine di pascoli fioriti per il prossimo anno e ci permettono di chiudere il ciclo della natura con una nostra azione consapevole.

Per invogliare la nostra raccolta i bambini della scuola Waldorf di Borgnano (GO) hanno disegnato tante bustine da riempire.

Alcune le troverete sul nostro sito internet, dove vi basterà ritagliarle e incollarle.

bustine apisophia 1